Altri Filtri
Minima Epigraphica et Papyrologica. Anno XVIII. 2015 fasc. 20.

Minima Epigraphica et Papyrologica. Anno XVIII. 2015 fasc. 20.

Condividi su:

SERGIO LAZZARINI, Le magistrature dei Comenses e lintervento di Roma

ADALBERTO MAGNELLI, GIUSEPPE PETRANTONI, Il Messia e lAnticristo nella Visione di Gabriele nuove considerazioni storico-filologiche sulla Stele ebraica del Mar Morto e sullapocalittica antiromana
I. Lapocalittica tra I sec. a.C. e I sec. d.C.
1. Dallenoteismo al monoteismo ebraico
2. El ed Elohim
3. La nascita di Yahweh e laffermazione del monoteismo
4. La nascita dellanticristo e la letteratura apocalittica

II. I testi
1. 1. Frammento 4Q285
2. Analisi del testo
3. Hazon Gabriel - La Visione di Gabriele
4. Analisi del testo
5. La lingua di Hazon Gabriel

III. Il possibile contesto storico

IV. Chi ha scritto Hazon Gabriel?

V. Appendice
1. Testo ebraico e traduzione di E. Qimron e A. Yuditsky
2. Testo ebraico e traduzione di I. Knohl

ANNA MARIA GIOMARO, La collatio lustralis e la sua abolizione. Fonti epigrafiche e papirologiche e problemi storico-giuridici
1. Nellanno ottavo del regno di Anastasio
2. La testimonianza delle fonti circa le modalità dellabolizione del chrysargyron
3. Una parentesi sulla formulazione di certe rubriche del Codice Giustinianeo
4. La collatio lustralis nel Codice Teodosiano e, parallelamente, nel Giustinianeo
5. Le costituzioni greche del titolo Giustinianeo de tollenda lustralis auri collatione (C. 11.1.1-2)
6. In conclusione: sulla lustralis collatio tollenda

TRISTIA
Lucio Bove, di Felice Costabile
Carlo Venturini, di Aldo Petrucci

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications