Altri Filtri
La Chiesa di Santa Maria dei Servi in Padova

La Chiesa di Santa Maria dei Servi in Padova

Archeologia Storia Arte Architettura e Restauri.

Condividi su:

La Chiesa dedicata alla Madonna, come tante Chiese dei Serviti, è collocata al centro della città di Padova, una Chiesa "minore" rispetto al Santo, a Santa Giustina, a Santa Sofia, ma posta lì, diventa simbolicamente la chiesa nel cuore di Padova.
Tutta da scoprire, per la posizione, la sua storia e per le tante opere d'arte presenti.
Vale la pena entrare per ammirare e ascoltare una grande eredità.
In anni recenti c'è stato un impegno molto oneroso da parte del parroco don Lino Bacelle, ora defunto, e della piccola comunità per i tanti restauri realizzati.
Tra i capolavori conservati, il Crocifisso ligneo del Donatello, opera matura dell'artista, contemporaneo a quello bronzeo della Basilica del Santo.
Di rara perfezione la struttura corporea, di stupore e di meraviglia il volto del Cristo. Un'opera che evidenzia il racconto della passione gloriosa del Vangelo di Giovanni: "e reclinato il capo, donò lo Spirito" (Gv.19,30).
Nel clima frenetico della città, e di via Roma in particolare, questo luogo può diventare luogo di preghiera, di silenzio, di meditazione e anche di formazione e ricerca culturale e spirituale.
Grazie a quanti hanno elaborato e realizzato questo ricco ed elegante volume d'arte, organizzati con tanta pazienza e competenza dal dott. Girolamo Zampieri
Don Paolo Bicciato Amministratore parrocchiale

Mons. Antonio Mattiazzo, Vescovo di Padova, Don Giovanni Brusegan, Rettore della "Cappella Universitaria" Prefazioni; Girolamo Zampieri, Introduzione; Parte prima: Archeologia Storia Arte: Celestino Corsato, Massimo di Padova. Episcopato e santità tra "legenda" e storia; Maria Pia Billanovich, Il sermone in onore dei santi Canziani (e altre omelie). Massimo di Torino o Massimo di Padova?; Francesco G.B. Trolese; Il vescovo di Padova san Massimo nel cenobio di Santa Giustina; Girolamo Zampieri, La chiesa di San Massimo in Padova. Il sito e l'area archeologica; Lorenzo Bareato, Il restauro e la chiesa ritrovata;; Francesca Flores D'Arcais, Gli affreschi medioevali della chiesa di San Massimo; Johanna Fassl, "Il riposo durante la fuga in Egitto: retorica e devozione nelle pale d'altare di Giambattista Tiepolo"; Giulia Foladore, Epigrafi, tombe e lapidi della chiesa di San Massimo; Parte seconda: La ricognizione della tomba di Giovanni Battista Morgagni e altri interventi: Gaetano Thiene; Le celebrazioni morgagnane dell'anno accademico 2011-2012; P. Gios, Morgagni, parrocchiano di San Massimo; Fabio Zampieri - Gaetano Thiene, Il metodo morgagnano ieri e oggi: dalla patologia d'organo alla patologia molecolare; Fabio Zampieri-Alberto Zanatta, Ricognizione della tomba di Giovanni Battista Morgagni. Relazione preliminare; Alberto Zanatta, Studio antropometrico dei resti scheletrici della tomba di Morgagni; Luciana Caenazzo - Alice Giuliodori, Identificazione dei resti ossei di G.B. Morgagni, quale contributo dall'analisi del DNA?; Francesca Flores D'Arcais, Gli affreschi medioevali della chiesa di San Massimo; Johanna Fassl, "Il riposo durante la fuga in Egitto: retorica e devozione nelle pale d'altare di Giambattista Tiepolo"; Giulia Foladore, Epigrafi, tombe e lapidi della chiesa di San Massimo; Parte seconda: La ricognizione della tomba di Giovanni Battista Morgagni e altri interventi: Gaetano Thiene; Le celebrazioni morgagnane dell'anno accademico 2011-2012; P. Gios, Morgagni, parrocchiano di San Massimo; Fabio Zampieri - Gaetano Thiene; Il metodo morgagnano ieri e oggi: dalla patologia d'organo alla patologia molecolare; Fabio Zampieri-Alberto Zanatta, Ricognizione della tomba di Giovanni Battista Morgagni. Relazione preliminare; Alberto Zanatta, Studio antropometrico dei resti scheletrici della tomba di Morgagni; Luciana Caenazzo - Alice Giuliodori, Identificazione dei resti ossei di G.B. Morgagni, quale contributo dall'analisi del DNA?; Emanuela Gualdi Russo - Irene Perrotta, Il cranio di Giovanni Battista Morgagni: restauro e ricostruzione virtuale; Roberto Cremesini, Relazione tecnica riguardante il procedimento impiegato per riprodurre in gesso il cranio e la relativa mandibola di Giovanni Battista Morgagni; Antonella Imolesi Pozzi, Anatomia e arte: le tavole degli Adversaria Anatomica Omnia di Giovanni Battista Morgagni; Elisabetta Gastaldi, Giovan Battista Morgagni: indagine iconografica; Roberta Parise, Giovan Battista Morgagni nelle medaglie del Museo Bottacin di Padova; Bibliografia generale; Indice dei nomi di persona.

From the same author or series

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications