Altri Filtri
Quintus Mucius Scaevola.

Quintus Mucius Scaevola.

Opera. a cura di Jean-Louis Ferrary, Aldo Schiavone, Emanuele Stolfi

Condividi su:

La figura e il pensiero di Quinto Mucio Scevola (140 circa - 82 a.C.; console nel 95), uno dei fondatori del pensiero giuridico romano, vengono presentati per la prima volta in questo volume, che inaugura una nuova Collana dell'Erma di Bretschneider dedicata agli Scriptores iuris Romani, inserita nel contesto di una ricerca finanziata dall'European Research Council (ERC Advanced Grant 2014, diretta da Aldo Schiavone; Host Institution il Dipartimento di Scienze Giuridiche della Sapienza, Università di Roma).
Quinto Mucio, giurista e teologo, protagonista della vita politica romana in uno dei periodi più convulsi dell'età repubblicana, è stato il primo autore di un trattato di diritto civile, in 18 libri, in cui rivelava sia la sua conoscenza della filosofia greca, sia il suo talento di innovatore rispetto alla tradizione giuridica precedente.
Alla sensibilità interpretativa di Jean-Louis Ferrary, Aldo Schiavone, Emanuele Stolfi, si deve la ricostruzione della biografia di Quinto Mucio e dell'intera sua opera, realizzata attraverso un attento lavoro di restituzione testuale e resa accessibile grazie alla traduzione dei più di cento frammenti tramandati, ciascuno dei quali è stato sottoposto ad un ampio commento analitico.

----------------------------
È appena uscito:
il primo libro di una Collana dellErma di Bretschneider frutto di un importante riconoscimento internazionale della ricerca italiana. Un modo originale e innovativo di guardare a uneredità del nostro passato che tanto ha influito sulla modernità dellOccidente: il diritto romano, qui visto per la prima volta non sotto la forma di un Codice pietrificato dal tempo, ma attraverso la viva voce e il multiforme pensiero dei suoi giuristi.
Una novità assoluta nel panorama degli studi giuridici e della storia del mondo antico: il risultato di un progetto italiano finanziato da un prestigioso Advanced Grant dellEuropean Research Council vinto da Aldo Schiavone, uno dei nostri storici più tradotti fuori dItalia.
Il volume 1 degli Scriptores iuris Romani, curato da Jean-Louis Ferrary, Aldo Schiavone ed Emanuele Stolfi, contiene, accompagnati da unampia introduzione, i frammenti, commentati e tradotti, delle opere di Quinto Mucio Scevola, tra i più grandi giuristi romani, presentato, come mai era stato fatto, secondo lordine originario della sua scrittura.
Siamo messi di fronte alla scoperta di un nuovo orizzonte e di una nuova prospettiva, per chiunque si appassioni al diritto e alla storia.

Aldo Schiavone, Scriptores iuris Romani
Attribuzioni
I. INTRODUZIONE A QUINTO MUCIO
I. UNA VITA NEL CUORE DELLA REPUBBLICA. SAGGIO DI BIOGRAFIA POLITICA
1. Le testimonianze su Q. Mucio. Cicerone e Pomponio
2. Gli inizi della carriera politica
3. Il governo della provincia dAsia
4. Il consolato
5. Dal consolato alle guerre civili. Oratoria e politica
II. ASTRARRE, DISTINGUERE, REGOLARE. FORME GIURIDICHE E ORDINE TEOLOGICO
1. Luomo della svolta
2. Grecia e Roma
3. Capita iuris civilis
4. Costruire per generi
5. Storia e sistema
6. La conquista dellastrazione
7. Forme e ontologia
8. Dal contratto alla buona fede
9. Teologia politica e ordine repubblicano
10. Leccezione e la regola
II. TESTIMONIA
I. EPIGRAFI
II. TRADIZIONE MANOSCRITTA
III. OPERA
I. I LIBRI IURIS CIVILIS
INTRODUZIONE
1. Datazione e impianto
2. La fortuna (e una fonte imprescindibile per ogni ricostruzione palingenetica)
3. Il canone muciano: metodo e dottrine
FRAGMENTA
II. IL LIBER SINGULARIS HORON
INTRODUZIONE
1. Una paternità discussa (e un rapporto controverso)
2. Lordine e i temi
FRAGMENTA
III.RELIQUA FRAGMENTA
IV. COMMENTO AI TESTI
I. I LIBRI IURIS CIVILIS
II. IL LIBER SINGULARIS HORON
III.RELIQUA FRAGMENTA
APPARATI E INDICI: Bibliografia ; Abbreviazioni ; Giuristi citati; Fonti antiche

From the same author or series

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications