Altri Filtri
Rovine protette.

Rovine protette.

Conservazione e presentazione delle testimonianze archeologiche.

Condividi su:

Il volume si propone dindividuare alcune tematiche fondamentali della progettazione delle strutture protettive realizzate sui resti antichi, sia provvisorie che definitive, per assicurarne la conservazione materiale, ma anche la fruizione e presentazione.
Aspetti quali il contrasto tra la tecnologia moderna e le strutture antiche o lirregimentazione delle acque o ancora la conservazione di un microclima ottimale investono problemi architettonici da affrontare sin dalla fase di progettazione, tenendo conto costantemente dellequilibrio estetico e funzionale dei resti antichi inseriti nel contesto ambientale.
Si tratta di realizzare una nuova struttura a protezione e integrazione dei resti esistenti di unarchitettura che nel passato era completa in tutte le sue parti; per far questo è necessaria una serie di strumenti metodologici che comprendono come prima cosa la conoscenza dellarchitettura antica ed il confronto spaziale e funzionale tra le strutture preesistenti e quelle aggiunte.
Lanalisi puntuale di diverse soluzioni, realmente applicate in Italia, Macedonia, Francia, Germania e Svizzera, completa il volume corredandolo di un prezioso repertorio, che offre a sua volta lo spunto ad una riflessione sulla progettazione di architetture per larcheologia.

From the Contents:
Presentazione di Giovanni Carbonara; La protezione dei rinvenimenti di scavo; 1. Introduzione: 1.1 Inquadramento del tema; 1.2 Sintesi degli studi sullargomento; 2. Scavo archeologico e necessità di protezione: 2.1 Lo scavo; 2.2 La materia emergente dallo scavo; 2.3 Minima progettazione - Le coperture provvisorie maggiormente utilizzate; Introduzione alla provvisorietà; 2.3.1 Strutture provvisorie con tubolari metallici e manto in lamiera grecata; 2.3.2 Protezioni con strutture metalliche e teli; 2.3.3 Protezioni con strutture in legno e manto in lamiera; 2.3.4 Tensostrutture; 2.3.5 Coperture provvisorie localizzate; 2.3.6 Coperture temporanee stagionali; 2.4 Massima progettazione - Le coperture definitive; 2.5 Massima progettazione - Le sistemazioni ipogee; 3. Le coperture definitive: struttura e materiali: 3.1 Caratteristiche del sito archeologico; 3.2 Struttura di fondazione; 3.3 Struttura di elevazione ; 3.4 Chiusura laterale; 3.5 Chiusura superiore; 3.5.1 Materiali plastici; 3.5.2 Metalli; 3.5.3 Materiali trasparenti innovativi; 4. Microclima: 4.1 Creazione di archeoteche; 4.2 Strutture protettive semiconfinate; 4.3 Siti ipogei; 4.4 Strutture protettive confinate fuori terra; 5. I l contesto: 5.1 Il contesto, il paesaggio; 5.2 Ambito urbano - aree da edificare o spazi aperti; 5.3 Ambito urbano - aree edificate; 5.4 Ambito extraurbano; 6. L a progettazione di una struttura protettiva: 6.1 Rovina, rudere e relitto; 6.2 Antico - nuovo; 6.3 Architettura nuova: strumenti compositivi e preesistenza; 6.4 Relazioni fra la nuova architettura e la preesistenza; 6.4.1 Conoscenza: il sito e larchitettura antica emersa dallo scavo; 6.4.2 E sigenze conservative; 6.4.3 Il disegno della struttura protettiva; 6.4.3.1 Struttura protettiva: composizione nel piano; 6.4.3.2 Composizione nello spazio; 6.4.3.3 Tecnologia e costruzione; 6.4.3.4 Alzati; 6.4.3.5 Impianti; 6.4.3.6 Dettagli costruttivi; 6.4.4 Struttura protettiva e fruizione; 6.4.4.1 Ricostruzioni virtuali; 6.4.4.2 Ricostruzioni didattiche; 6.4.4.3 Percorsi; 6.4.4.4 Pannelli esplicativi; 6.4.4.5 Fruizione semantica; 6.4.5 Struttura protettiva e rapporto con il contesto; 6.5. Casi di studio; A. Le domus dellOrtaglia nel museo di Santa Giulia a Brescia; B. Il Parco archeologico di Fregellae; C. La domus del Criptoportico nel Parco archeologico di Vulci; D . La domus dei Coiedii a Suasa; E . Il Sepolcreto Ostiense in P.zza del Parco Schuster a Roma; F. La villa dei Volusii Saturnini a Lucus Feroniae; G. Tre tombe etrusche a Montalto di Castro; H . Villa del Casale a Piazza Armerina; I. Villa imperiale a Castro dei Volsci; L. Necropoli umbro-etrusco a Montecchio; M. Strada romana di Pitinum Pisaurense a Macerata Feltria; N . Tombe di Vergina in Macedonia; O . Museo gallo-romano e domus Vesunna a Périgueux; P. Terme di Treviri; Q. Piazzetta Toscano a Cosenza; R. Costruzioni romane a Welschdrfli; Postfazione di Giancarlo Palmerio; Coperture a protezione di rovine: equilibrio, sintesi, talento nellarchitettura per larcheologia; Ringraziamenti; Bibliografia ; Indice dei nomi e dei luoghi.

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications