Altri Filtri
Scienziati a Pompei tra settecento e ottocento.

Scienziati a Pompei tra settecento e ottocento.

Condividi su:

Presentazione di Pietro Giovanni Guzzo; Prefazione; Capitolo I: Le prime scoperte (1738-1775), Pompei, Ercolano e il Grand Tour. Nasce la moderna vulcanologia. Scienziati e archeologi per la prima volta a confronto; Capitolo II: Tra Illuminismo e Romanticismo (1776-1800), Alcune notazioni tecniche. Un pericoloso anniversario Philosophes a Pompei. Archeologia e Botanica; Capitolo III: Tra una rivoluzione e laltra (1801-1825), Tre visitatori deccezione. Fu il fuoco o lacqua a seppellire Pompei: cronaca di una lunghissima diatriba scientifica. Il ritrovamento degli strumenti chirurgici. Le ricerche degli stranieri. Pompei e la lirica; Capitolo IV: Tra scienza e politica (1826-1850), A passeggio nellagro vesuviano. Il Gran Musaico Pompeiano. Botanici alla riscossa. Un rinvenimento favoloso. La conferma delle teorie di Celso. Il Congresso degli Scienziati; Capitolo V: Il nuovo assetto politico: lunità dItalia (1851-1875), I primi studi anatomici. Unantica cipresseta. Gli studi malacologici. Le prime indagini chimiche; Capitolo VI: a 1900 anni dalleruzione (1876-1900), Un volume celebrativo. Il racconto del Mercalli. Il Vesuvio aveva uno o due punte? In viaggio con labate Stoppani. Sulla data delleruzione. Un litigio tra malacologi. Uno studio antropologico; Conclusioni; Bibliografia ragionata; Bibliografia alfabetica.

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications