Altri Filtri
Senatori, cavalieri e curiali fra privilegi ereditari e mobilità verticale

Senatori, cavalieri e curiali fra privilegi ereditari e mobilità verticale

Condividi su:

I saggi raccolti in questo volume indagano i meccanismi di inclusione ed esclusione sociale delle élites nel mondo romano, quali emergono dalle basi documentarie e dalla tradizione manoscritta. Nella ricostruzione delle dinamiche di mobilità - ascesa, affermazione, declino - di alcune famiglie di senatori, cavalieri e curiali di particolare prestigio attestati fra prima età imperiale e Tarda Antichità, non si smarrisce mai il filo rosso del duttile e potente pragmatismo romano di governo capace di escogitare e modellare criteri e strumenti giuridici e ideologici tali da garantire consenso e longevità al più potente impero dellantichità classica.


The essays collected in this volume investigate the mechanisms of social inclusion and exclusion of the elites in the Roman world, as they emerge from the documentary bases and the manuscript tradition. In the reconstruction of the dynamics of mobility - ascent, affirmation, decline- of some families of senators, equites and curiales of particular prestige attested between the first imperial age and Late Antiquity, one never misses the red thread of the ductile and powerful Roman pragmatism of government capable to devise and model legal criteria and instruments and ideological to ensure consensus and longevity at the most mighty empire of classical antiquity.

From the same author or series

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications