Altri Filtri
Vulci. Storia della città e dei suoi rapporti con Greci e Romani.

Vulci. Storia della città e dei suoi rapporti con Greci e Romani.

Condividi su:

La città di Vulci è finora nota al pubblico dei non etruscologi quasi esclusivamente per le pitture della Tomba François. In realtà, il confronto tra le testimonianze letterarie greche e romane e la variegata documentazione materiale locale consente di riattribuire alla città una piena dimensione storica, collocandola nel contesto di quei continui scambi di area tirrenica che videro come protagonisti gli Etruschi, i Greci e infine i Romani. Da qui deriva lapproccio interdisciplinare seguito nel presente volume, che permette di ripercorrere le principali vicende di Vulci dalla sua origine nel X-IX secolo fino alla sua definitiva sottomissione a Roma nel I secolo a.C.
Edoardo Bianchi (Como, 1981) è ricercatore di Storia greca presso lUniversità degli Studi di Verona. I suoi interessi di ricerca vertono soprattutto sui rapporti politico-militari e culturali tra mondo greco, mondo etrusco e Roma tra VI e III secolo a.C. Tra le sue pubblicazioni si annoverano le seguenti monografie: Il rex sacrorum a Roma e nellItalia antica, Milano 2010; Greci ed Etruschi in Roma arcaica nella storiografia moderna del secondo dopoguerra, Catania 2013.

Introduzione

CAPITOLO PRIMO
DALLETÀ VILLANOVIANA AGLI INIZI DEL VI SECOLO:
LE ORIGINI E LA PRIMA ESPANSIONE
1.1. Dal centro protourbano alla città-stato
1.2. Sviluppi culturali e politici dalletà orientalizzante al primo arcaismo
1.2.1. La città
1.2.2. Il territorio

CAPITOLO SECONDO
LETÀ ARCAICA: LAPOGEO
2.1. La fioritura materiale e culturale della città
2.2. I rapporti con gli oppida del territorio
2.3. I rapporti con le altre città dellEtruria e con Roma
2.4. Tattiche belliche e organismi federali
2.5. La proiezione sul mare: i rapporti politico-militari con il mondo ellenico e quello punico
2.6. Appendice. Il problema della colonizzazione in Campania

CAPITOLO TERZO
TRA V E IV SECOLO: LA CRISI, IL RINNOVAMENTO E LO
SCONTRO INCIPIENTE CON ROMA
3.1. Le evidenze materiali di V secolo
3.2. I rapporti politico-militari con i Greci: dalla battaglia navale di Cuma alla spedizione ateniese in Sicilia
3.3. Il IV secolo: i nuovi equilibri interni alla prova della minaccia romana
3.4. La tomba François e il trionfo di Vel Saties
3.5. Funzioni e titoli magistratuali al tempo di Vel Saties

CAPITOLO QUARTO
DALLA FINE DEL IV SECOLO AL BELLUM SOCIALE:
LA SOTTOMISSIONE A ROMA
4.1. Lultimo fervore edilizio e il culmine dello scontro militare con Roma
4.2. Il foedus con Roma e la deduzione della colonia latina di Cosa
4.3. Resistenze e spinte al processo di romanizzazione
4.4. Dalla battaglia di Talamone alle deduzioni coloniarie di età post-annibalica
4.5. Tra II e I secolo: aspetti economici, sociali e politici fino alla lex Iulia de civitate
Conclusioni
Abbreviazioni
Bibliografia

From the same author or series

Sign up for our Newsletter

To stay up-to-date with our publications